vitocola.it

Condividere saperi, senza fondare poteri
0 comments

DOTA 2, the beta is over

dota2Su Steam la community più grande, con oltre 3 milioni di giocatori al mese, è certamente quella di Dota 2. Le ragioni del suo successo sono molteplici e tra queste certamente va considerato il fatto che è un  free-to-play (F2P), ovvero ti fa giocare gratis a meno che non decidi di comprarti la versione a pagamento; che è  un MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) e quindi tra i generi strategici più seguiti; ma anche perché è un bellissimo gioco dalla complessità progressiva: uno di quei giochi nel quale ti rendi conto che dopo 500 ore di partita ne sai ancora poco.

Insomma Dota 2 esce dalla beta e lancia la sua versione finale. Se decidi di giocarci mettiti in coda e aspetta il tuo turno; perché se chi già giocava non si accorgerà nemmeno del cambiamento, ai nuovi giocatori l’accesso sarà “gestito a ondate“.

Giusto qualche consiglio ai newbie:
esercitatevi offline nei livelli facili, almeno per le prime partite, con bot in entrambe le squadre e aumentate pian piano i livelli di difficoltà fino a quello “difficile”. Se sarete troppo frettolosi,  nelle partite player vs player, vi farete distruggere immediatamente oltre che insultare facilmente e l’unica cosa che avrete imparato sarà quella di scappare velocemente.

🙂

Comments are closed.