vitocola.it

Condividere saperi, senza fondare poteri
0 comments

Il cappello alla romana

Lukemary Slade (Luca Splodi) mette nel sacco della Befana un po’ di domande su Second Life (che cos’è, che rapporto si ha, quali speranze, delusioni ed esperienze) e per iniziare racconta la sua esperienza nel metaverso. Mentre Alberto Cottica spera tanto che Second Life possa significare un “meshup tra RL e mondi metaforici basati su tecnologia semplice ed economica e su una buona comprensione dell’uso sociale del mezzo. Meno viaggi, meno costi, più accesso“.

Io sono “sbarcato” in SL nell’agosto del 2007 e poco dopo, aderendo a un meme, da buon niubbo ne parlai qui in maniera molto istintiva. Per me quel post ha ancora un buon valore ermeneutico e rimando, pertanto,  a un prossimo futuro le ulteriori considerazioni frutto di un mio studio più specifico.

Al momento posso solo invitarvi al Kublai Camp di Roma con l’amarezza di chi non potra esserci.

Comments are closed.