vitocola.it

Condividere saperi, senza fondare poteri
0 comments

Multi-touch, seconda curva a destra

Scrive Alex Williams che “la prossima generazione di applicazioni richiederanno agli sviluppatori di pensare di più dell’essere umano”.  Se molti di noi si aspettano già domani un ampliamento della presenza di display-touch (dai tavoli ai piani da lavoro, dai comodini agli specchi del bagno) e dei comandi vocali saranno sorpresi (forse) da una piccola rivoluzione in termini di complessità.

Uno dei primi aggeggi a diventare obsoleto sarà il buon vecchio mouse: i 3 o più tasti e rotellina scroll lasceranno il posto a un multi-touch che avrà bisogno delle dita di entrambe le mani. Gli oggetti digitali saranno manipolati ma con la sensazione tattile dei nostri polpastrelli e della nostra pelle.

Si lo so che son parole già sentite da vent’anni, ma sapere che team come quello di Microsft, solo per citarne qualcuno, è al lavoro per tracciare la strada delle nuove interfacce utente è una bella speranza.

Comments are closed.