vitocola.it

Condividere saperi, senza fondare poteri
0 comments

P2P libero in Spagna

Una sentenza del ribunale di Madrid stabilisce che scambiarsi link P2P non è reato.
Sharemula.com è una raccolta di link a collegamenti di ogni tipo di file che risiedono sui dischi dei netizen, ma nonostante questo, nel 2006, furono arrestate 15 persone per violazione del copyright. In tribunale, il giudice dell’epoca, prosciolse tutti gli imputati ritenendo che la raccolta di link, non poteva essere consideratta un reato. La parte avversa (tra cui Columbia, Disney, Iberia, Century Fox, Warner, Universal, Paramount, Sony e MGM) fece ricorso presso il Tribunale Provinciale di Madrid che invece, in questi giorni, ha confermato la decisione del giudice.
Dunque in Spagna fornire link non costituisce violazione del copyright. Il giudice, nel dispositivo della sentenza, ha chiarito che

se un sito web si limita soltanto a indicare all’utente dove trovare i link, anche diretti verso contenuti illegali, può ritenersi responsabile soltanto del link. E siccome un link è un semplice collegamento non può considerarsi una violazione.

Comments are closed.