vitocola.it

Condividere saperi, senza fondare poteri
0 comments

Un iPad per la stampante 3D

  Sono in tanti quelli che si cimentano in assemblaggi o realizzazioni di stampanti 3D, diciamo, low cost che a parte  l’appagamento derivante dal semplice montaggio (fatte le dovute proporzioni, più o meno la stessa che deriva  dall’assemblare un comodino dell’Ikea) procura cocenti delusioni come risultato.

 Sembra che uno dei problemi sia il “letto di stampa“.  Spesso l’oggetto vi rimane incastrato o non si attacca proprio e molti  usano il pyrex (o vetro borosilicato), di diversi spessori,  che con il suo basso coefficiente di dilatazione termica,  permette un più sicuro riscaldamento/raffreddamento. Accade però, anche in questo caso, che spesso le parti rimangano  attaccate e si strappino nel tentativo di staccarle dal letto di vetro, infatti viene anche aggiunto il nastro di Kapton anche  se con scarsi risultati.

James Hobson suggerisce, inceve, di utilizzare il Gorilla Glass della Corning come letto di stampa che è molto resistente ai graffi, agli urti, al calore ed è anche flessibile. Ma c’è un problema:  non lo trovi così facilmente a meno che non ti va di sacrificare il tuo iPad per utilizzarne lo schermo.

Niente paura, non è necessario rompere il tuo iPad, basta acquistare anche solo schermo su eBay e con circa 15 dollari il gioco è fatto.

Certo non senza qualche problema per il montaggio ma, assicura Hobson, ne vale la pena.

Comments are closed.